Campania, esplode condotta del gas: scuole chiuse nel casertano

Una condotta del gas metano è esplosa nella serata di ieri, domenica 27 novembre, a Forchia, in provincia di Benevento.

Campania, esplode condotta del gas: scuole chiuse nel casertano

L’esplosione è avvenuta in una zona agricola di via Misciuni. Fortunatamente non si sono registrate vittime e feriti anche se è stato necessario mettere in sicurezza le abitazioni presenti nella zona. L’area è presidiata dalle forze dell’ordine mentre i tecnici Snam stanno lavorando per cercare di limitare i danni. Le cause dell’esplosione al momento restano ignote.

La potente esplosione ha creato problemi anche in alcuni comuni della provincia di Caserta che confinano col beneventano. Arienzo, Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello sono rimaste senza gas metano.

In quest’ultima città il sindaco Andrea Pirozzi ha ordinato la chiusura delle scuole per la giornata di oggi. Stessa decisione è stata adottata anche dal commissario che guida il Comune di San Felce a Cancello e dal sindaco di Arienzo, Giuseppe Guida.

continua a leggere su Teleclubitalia.it