Calvizzano. Il Coronavirus miete un’altra giovane vittima nell’area Nord di Napoli. A perdere la vita è Bruno Puerio, 36 anni, originario di Calvizzano.

Calvizzano, Bruno Puerio morto per Covid-19: aveva 32 anni

Il giovane aveva contratto il virus tempo fa ed era stato ricoverato in un covid center. Nonostante le cure dei medici, il 32enne non è riuscito a sopravvivere all’infezione. E nelle scorse ore è spirato, lasciando un vuoto incolmabile in tutte le persone che lo conoscevano.

Bruno Puerio era ben voluto e molto stimato nel piccolo comune del napoletano. Appena saputa la morte di Bruno Puerio, il tam tam sui social degli amici è stato immediato. “Era un ragazzo molto rispetto ogni volta che mi incrociava non esitava nel salutarmi”, scrive Tony in un post su Facebook. “Sarai sempre nel mio cuore”, è il commento di Anna Cosenza. “Dai tanta forza ai tuoi cari, che il Signore ti accolga tra le sue braccia”, scrive un’altra utente.

Il cordoglio del sindaco

Anche il sindaco di Calvizzano, Giacomo Pirozzi, ha espresso vicinanza alla famiglia Puerio in un post sulla sua pagina Facebook.

“Calvizzano piange la scomparsa del giovanissimo Bruno Puerio, 36 anni, deceduto a causa del coronavirus. Una tragedia. Era ricoverato da diverse settimane, purtroppo, non ce l’ha fatta. Tutta la comunità Calvizzanese si stringe al fortissimo dolore della mamma, del papà, della famiglia, degli amici. È un giorno di lutto per la nostra comunità. Possa tu riposare in pace”, scrive il primo cittadino, che comunica anche il nuovo bollettino cittadino.

“Sale, purtroppo, a 25 il numero dei deceduti per Covid a Calvizzano. Siamo tristi e solidali con le famiglie di tutte le vittime che hanno perso la vita a causa di questa terribile malattia”, aggiunge.

Pirozzi ha poi esortato la cittadinanza a vaccinarsi, perché “è l’unica arma che abbiamo a disposizione per contrastare il covid. C’è bisogno di unità, responsabilità. Mi auguro e spero che non dovremo più dare notizie simili”.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it