accoltellamento autolavaggio caivano

Un litigio all’autolavaggio finisce nel sangue a Caivano, in provincia di Napoli. Ad avere la peggio un cittadino pakistano di 53 anni, vittima di un accoltellamento avvenuto per futili motivi.

Caivano, accoltellamento all’autolavaggio: ferito un 53enne. C’è un arresto

Il 53enne era impegnato a lavoro nell’autolavaggio presso cui è impiegato a Caivano quando, per ragioni da accertare, avrebbe avviato un diverbio con un cliente. Quest’ultimo, un 29enne del posto, incensurato, al culmine della lite avrebbe estratto un’arma bianca e avrebbe accoltellato il dipendente procurandogli diverse ferite da taglio sul corpo. La vittima è stata poi subito soccorsa e portata in ospedale a Frattamaggiore per le cure del caso.

I carabinieri della Tenenza di Caivano insieme ai militari della Compagnia di Casoria hanno subito avviato le indagini per risalire al responsabile del ferimento, che dopo la lite è scappato senza prestare soccorso. Gli uomini della Benemerita hanno così ha arrestato il 29enne per tentato omicidio. Decisive le immagini di diversi sistemi di videosorveglianza e le testimonianze dei numerosi testimoni che hanno assistito all’accoltellamento. L’uomo è in attesa di giudizio nel carcere di Benevento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it