bonus inps bonus bebe bonus asilo nido bonus mamme

Dopo l’approvazione del Consiglio dei Ministri sull’Assegno Unico che accorperà i diversi bonus già esistenti per un aiuto concreto alle famiglie, che entrerà a regime dal 2022, c’è ancora tempo per ottenere, fino al 31 dicembre, alcune misure che presto scompariranno.

Sommando alcuni bonus Inps, 3 in particolar modo, una famiglia può arrivare ad ottenere un contributo da 1200 euro. 800 euro una volta sola del Bonus Mamma Domani e gli importi massimi mensili del Bonus Asilo Nido e del Bonus Bebè. 272,72 euro per la prima misura e 160 euro per la seconda.

Bonus Inps, quali richiedere entro il 31 dicembre

Come detto sopra, ci sono tre misure da poter richiedere ancora: il Bonus Asilo Nido, il Bonus Mamma Domani, il Bonus Bebè.

Bonus Asilo Nido

Questo bonus è rivolto a tutte le famiglie che hanno figli che frequentano un asilo nido. l contributo non prevede nessuna limitazione di reddito. Si tratta quindi di una misura che è accessibile da tutti ma occorre però effettuare la presentazione dell’indicatore Isee.

Il Bonus viene concesso in misura differenziate in base a quanto contenuto nell’indicatore Isee che viene presentato quando si effettua la domanda.

Bonus INPS Asilo Nido: le cifre

Le famiglie che hanno un Isee che non è superiore ai 25.000 euro ricevono un assegno mensile pari a 272,72 euro.

Le famiglie che hanno un Isee che va dai 25.000 euro ai 40.000 euro esclusi hanno un contributo leggermente inferiore che è pari a 227,27 euro al mese.

Infine le famiglie che hanno un Isee più elevato che va oltre i 40.000 euro ricevono come Bonus Asilo Nido un assegno ancora inferiore di 136,37 euro.

Le persone che non presentano il modello ISEE si vedono assegnato d’ufficio al momento di presentazione della domanda Bonus Asilo nido della cifra minima che è prevista dalla Legge ovvero quella per redditi superiori ai 40.000 euro.

Bonus Mamma Domani

Si tratta di un contributo che prevede 800 euro per ogni figlio. Bonus Inps Mamma Domani è un Bonus che viene riconosciuto alle donne che si trovano in stato di gravidanza che viene stanziato alle famiglie in un unica soluzione tramite bonifico. E’ un bonus universale unico per tutti che non si basa su un indicatore Isee. Naturalmente se si attendono due bambini si ha diritto a due bonus da 800 euro ognuno. Si può presentare domanda per questo bonus a partire dal settimo mese di gravidanza ma anche successivamente.

Bonus bebè

Il bonus bebè è una sorta di premio alla nascita che viene concesso alle neo mamme e alle famiglie per ogni nuovo figlio nato, adottato o preso in affidamento nel 2021. In sostanza è una somma in denaro che viene erogata dall’Inps per nascite, adozioni e affidamenti preadottivi verificatisi dal 1° gennaio al 31 dicembre 2021.

I beneficiari hanno diritto ad un contributo economico che varia in base all’ISEE, da 80 euro a 160 euro al mese per un anno in caso di primo figlio. Incrementa del 20% per ogni figlio successivo. La domanda è telematica e va presentata all’Inps, che ha rilasciato la procedura per presentare le domande.

Requisiti

Il bonus bebè a chi spetta? Per accedere all’assegno di natalità i requisiti richiesti sono i seguenti:

  • essere cittadini italiani, comunitari o extracomunitari in possesso di idoneo titolo di soggiorno;
  • residenza in Italia del genitore richiedente;
  • convivenza con il minore del genitore richiedente.
Leggi anche

Reddito di Cittadinanza e Rem novembre 2021, le date dei pagamenti

continua a leggere su Teleclubitalia.it