via masoni napoli voragine maltempo

Bomba d’acqua su Napoli, sprofonda tratto di strada di via Masoni, nei pressi dei Ponti Rossi. Ben venticinque famiglie sono state evacuate. E’ il drammatico bilancio della tempesta che si è scatenata questa notte sul capoluogo.

Napoli, crolla via Masoni

Alle 3 e 15, un boato ha squarciato la notte della periferia nord di Napoli. Un’enorme voragine si è creata lungo via Masoni. Sul posto sono immediatamente intervenuti i Vigili del Fuoco. I pompieri hanno sgomberato ben venticinque nuclei familiari residenti in stabili a ridosso della voragine (dal civico 46 a 63). Sul posto presenti i pompieri del nucleo biologico chimico radiometrico, funzionari e tecnici di Abc, Italgas e Enel, agenti di polizia municipale e protezione civile.

Al momento non si registrano feriti ma i tecnici sono a lavoro per valutare la stabilità degli altri edifici e la presenza di eventuali pericoli in altri tratti della stessa strada. Via Masoni risulta già parzialmente interdetta al traffico veicolare per la caduta di massi. Al momento la situazione risulta essere abbastanza critica con la chiusura di Via Sogliano e delle strade limitrofe. Si invita la cittadinanza ad evitare (dove è possibile) la percorrenza di aree adiacenti.

Maltempo, danni anche in provincia di Napoli

I danni da maltempo si contano anche nel resto della provincia. Anche a Giugliano si registra lo sprofondamento di un tratto viario: a Piazza Gramsci un automezzo della ditta di rifiuti è sprofondato in una voragine. Alla sala operativa dei vigili del fuoco di Napoli sono arrivate centinaia di segnalazioni e altrettanti interventi da effettuare tra allagamenti (strade e abitazioni) e alberi abbattuti a seguito della bomba d’acqua di questa notte.

continua a leggere su Teleclubitalia.it