Il boato e poi la scossa di terremoto: Napoli trema ancora una volta 

Un’altra scossa di terremoto di magnitudo 2.3 è stata registrata alle ore 14.59 di oggi, venerdì 16 giugno, nel napoletano. La conferma arriva anche dai sismografi dell’INGV.

Boato e poi la scossa di terremoto: Napoli trema ancora una volta

La scossa, con epicentro nei Campi Flegrei, è stata registrata ad una profondità di tre chilometri, ed è stata avvertita distintamente anche dai residenti nelle città vicine di Bacoli e Quarto. Sui social è subito partito il tam tam da parte di centinaia di persone. Molti utenti segnalano, infatti, di aver sentito prima un boato e, poi, di aver avvertito un forte tremore. Non si segnalano fortuntamente danni a corse o persone anche se ci sono delle verifiche in corso.

L’ultima scossa di terremoto risale a ieri, giovedì 15 giugno. Il sisma di magnitudo 2.9 si è verificato poco dopo le ore 3 del pomeriggio nella zona Occidentale di Napoli, nell’area dei Campi Flegrei, compresa fra Bagnoli, Agnano e la zona del comune di Pozzuoli, avvertita nell’area della Solfatara.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp