Nella mattinata odierna, nelle province di Caserta e Salerno, i Carabinieri della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere (CE), coordinati dalla locale Procura della Repubblica, hanno dato esecuzione a 11 misure cautelari (5 sottoposte alla custodia cautelare in carcere, 6 agli arresti domiciliari) nei confronti di soggetti ritenuti responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il blitz

L’operazione è scattata questa mattina per contastare la vendita di droga nelle piazze di spaccio locali, dopo una lunga attività investigativa da parte delle forze dell’ordine. Diverse le perquisizioni effettuate prima che scattassero gli arresti.

Il provvedimento cautelare costituisce l’esito di un’articolata attività investigativa, diretta da questa Procura e delegata alla Stazione CC di Grazzanise, espletata tra il mese di ottobre 2019 ed il gennaio 2021, attraverso intercettazioni telefoniche, acquisizione di tabulati telefonici, servizi di osservazione, pedinamento e controllo, acquisizione delle dichiarazioni di acquirenti, nonché servizi di riscontro con esecuzione di perquisizioni domiciliari e personali.

L’esito dell’operazione antidroga

Il blitz ha consentito di:

ricostruire numerosi episodi di cessione di sostanza stupefacenteprevalentemente di cocaina ed eroina, avvenuti nella zona antistante i cosiddetti “Palazzi Grimaldinel comune di Castel Volturno, luogo abitualmente frequentato da tossicodipendenti, anche molto giovani. La zona è nota per essere teatro di attività connesse al traffico illecito degli stupefacenti, da parte di soggetti extracomunitari in favore di acquirenti italiani, i quali poi la rivendevano nelle province di Caserta e Salerno;

acquisire gravi indizi di colpevolezza a carico degli indagati, destinatari della ordinanza cautelare in relazione a circa 400 episodi di cessione illecita di droga;

eseguire, nel corso delle indagini, 4 fermi di indiziato di delitto nei confronti dei cittadini extracomunitari, dimoranti in Castel Volturno, fornitori dello stupefacente agli odierni indagati;

arrestare in flagranza di reato 7 pusher e sequestrare circa 145 gr di eroina e 24 gr di cocaina. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it