Dopo il caso della salmonella a Caserta, dove un bambino si è sentito male in seguito alla consumazione di wurstel, la locale Asl ha dovuto fare i conti con un’altra allerta alimentare: quella per Listeria. 

Ancora un’allerta alimentare in Campania: listeria nel merluzzo

Il prodotto incriminato è un preparato a base di merluzzo nordico del marchio Sødergården,  a quanto pare contaminato dal batterio della Listeria Monocytogenes, venduto dai supermercati LIDL e distribuito nel territorio della Campania e della provincia di Caserta.

“L’allerta è stata attivata dalla Danimarca a seguito di tossinfezione da Listeria Monocytogenes che ha colpito 7 persone”, ha fatto sapere l’azienda sanitaria locale casertana in una nota. “Il prodotto interessato è una preparazione refrigerata a base di merluzzo nordico a Marchio Sødergården in confezione da 340 g con scadenza 6/12/2022”, si legge nel documento. Il prodotto è stato richiamato e ritirato dai banconi frigo dei supermercati.

Caserta, vomito e febbre: bimbo di 10 anni colpito da salmonella. Würstel ritirati dal mercato

continua a leggere su Teleclubitalia.it