La storia di Alessia Quarto, la ragazza di Boscoreale tradita dal marito Giovanni, non solo ha conquistato il pubblico di C’è Posta per Te, ma anche il popolo del web che l’ha incoronata “Queen” della rete.

Alessia Quarto e Giovanni, cosa è successo tra i due dopo la puntata di C’è Posta per Te

Raggiunta in collegamento telefonico dai microfoni di Gianni Simioli de La Radiazza, la giovane napoletana ha raccontato cosa è successo dopo la registrazione della puntata nello studio di Canale 5.

“Abbiamo registrato ad agosto e devo dire che le cose sono migliorare, tra me e me però”, spiega. “Non sono tornata con lui, la mia scelta l’ho fatta e quella rimarrà. Adesso sto meglio, in confronto ad agosto sto una favola, ma è comunque un percorso lungo, un dolore che va affrontato”.

La 29enne ha vissuto anche il dolore di un aborto spontaneo. “È un dolore generico, perché non è stata l’unica ferita della mia vita”. Ma adesso si dice finalmente libera e pronta a vivere una nuova vita: “Il problema non è sempre il tradimento, ma la delusione e tutto ciò che comporta, ma si può sempre rinascere, anzi si deve rinascere”.

Com’è andata a finire con la cugina

In quanto alla cugina, rea di aver avuto una relazione extraconiugale con Giovanni, la ragazza spiega: “Non voglio parlare di lei. Vorrei solo invitare le persone ad ad apprezzare quello che hanno, prima di cercare altro. Un amore può finire, ma abbiate almeno il coraggio di chiudere”.

L’ultima volta che si sono visti di persona è stato il giorno in cui lei e Giovanni hanno registrato la puntata di C’è posta per Te. Da allora, Alessia non ha più voluto rivedere l’ex coniuge e pertanto ha scelto di non aprire la busta.

“Giovanni mi ha ricontattata”

“Giovanni ha sempre provato a contattarmi da allora, voleva parlarmi”, spiega a La Radiazza. “Io però ho scelto di chiudermi, non ho altro da dirgli. L’ultima volta che ci siamo visti gli ho detto ‘Questa bellissima faccia non la rivedrai più”.  Non è per cattiveria o presunzione, ma solo per evitare altre sofferenza. Voglio proteggere me stessa, ma anche rispettare gli anni che abbiamo vissuto insieme”, conclude la 29enne di Boscoreale. “In tutti questi mesi l’unica frase che mi passava per la mente è stata ‘meglij sta mal’ ca mmurì’”.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it