lusciano lite vicini

Lite tra vicini degenera e finisce a pistolettate a Lusciano, in provincia di Caserta. Al culmine di un’animata discussione, un uomo, guardia giurata di 38 anni, ha impugnato la pistola e dalla sua auto ha esploso diversi colpi di pistola.

Lite tra vicini degenera, guardia giurata impugna pistola e spara

A riportare i fatti è la giornalista Marilena Natale. Non è ben chiara ancora la dinamica della vicenda.

Pare che alla base del litigio ci siano futili motivi. Per fortuna il rivale del vigilante ne è uscito miracolosamente illeso. Sul posto sono intervenuti le forze dell’ordine e i sanitari del 118. La guardia giurata è finita in manette con l’accusa di tentato omicidio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it