Erano ospitati in un noto albergo di via Del Mare, che da qualche anno accoglie i rifugiati provenienti perlopiù dall’Africa, i due cittadini del Gambia, K.A. e B.S., rispettivamente di 19 e 23 anni, arrestati ieri dai carabinieri della locale tenenza. I due, a seguito di un controllo effettuato dai militari dell’Arma diretti dal tenente Francesco Tessitore, sono stati trovati in possesso di 130 grammi di marijuana sistemata all’interno di alcune bustine. I carabinieri li hanno arrestati con l’accusa di detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, sequestrando inoltre circa 600 euro in contanti e altre bustine vuote. I due gambiesi erano arrivati a Marano lo scorso marzo, dopo un lungo viaggio culminato con l’arrivo a Lampedusa o Taranto, assieme ad altri migranti provenienti dalla Costa d’Avorio, Senegal, Sierra Leone, Mali e Ghana. La struttura che li ospita è un albergo situato ai piedi della collina dei Camaldoli ed è ben organizzata nonché dotata di buoni servizi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it