Torna per la seconda volta a Melito il candidato sindaco a Napoli e magistrato in aspettativa Catello Maresca e lo fa non per la sua campagna elettorale ma per l’apertura di quella di Nunzio Marrone che, a Melito, aspira a diventare il primo cittadino.

Oltre che per rapporti affettivi, Maresca ha sottolineato come il futuro sindaco di Napoli dovrà occuparsi anche della provincia. Duro il suo giudizio sull’alleanza PD-M5S che sarà proposta a Melito come a Napoli e in altri comuni della Campania al voto. Per Maresca non si tratta altro che di “Poltronismo”. “Le poltrone le lasciamo a chi sceglie di mettersi insieme senza avere affinità culturali, a chi fino al giorno prima si è insultato e poi, per spartirsi il potere, sceglie di fare percorsi comuni” dichiara ai microfoni di Tele Club Italia. 

All’apertura della campagna elettorale di Nunzio Marrone che si è tenuta nel cortile dell’hotel lento hanno partecipato i referenti delle varie liste a suo sostegno. Marrone, ex presidente del consiglio comunale, oltre che su Lega e Forza Italia, potrà contare sul supporto di 4 liste civiche.

continua a leggere su Teleclubitalia.it