Napoli. È stato arrestato Edoardo Chiarolanza, 47 anni, gravemente indiziato dell’omicidio della madre Eleonora Di Vicino, di 85 anni, commesso alcuni giorni fa nell’abitazione sita in via Montagna Spaccata, a Pianura, quartiere occidentale di Napoli.

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno infatti dato esecuzione al decreto di fermo disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli nei confronti del 47enne.

Napoli, donna uccisa e fatta a pezzi: decreto di fermo per il figlio

Ieri il figlio della vittima ha confessato di aver ucciso la madre. Sulla Marano-Pianura è stata poi rinvenuta una borsa blu contenente quelli che sembrano essere resti umani. Il delitto sarebbe avvenuto nella casa di via Montagna Spaccata in cui madre e figlio vivevano.

Dalle prime verifiche compiute dai militari del reparto scientifico sarebbero arrivate le prime conferme: nell’appartamento ci sarebbero tracce di sangue. Il contenuto della borsa e le tracce ematiche saranno sottoposti all’esame del Dna per fugare ogni dubbio su un possibile collegamento. Il decreto di fermo sarà sottoposto al vaglio del Giudice.

continua a leggere su Teleclubitalia.it