Tonnellate di carne, pesce e latticini scaduti da anni e venduti in sei supermercati di una nota catena commerciale. E’ la scoperta fatta dai carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Roma e degli agenti della Polizia di Stato.

Roma, supermercati da incubo: sequestrate 6 tonnellate di alimenti scaduti da anni

I controlli sono avvenuti tra Roma, Tivoli e Latina all’interno degli esercizi commerciali nella mattinata di ieri. I Nas e i poliziotti sul posto hanno controllato la merce e hanno sequestrato sei tonnellate di prodotti alimentari potenzialmente pericolosi esposti sui banconi e destinati alla vendita al clienti.

Le attività sono tutte riconducibili a un sessantatreenne, che risulta indagato per i reati di frode in commercio di sostanze alimentari nocive e in cattivo stato di conservazione.  Durante le perquisizioni, le forze dell’ordine hanno trovato numerose irregolarità sulla merce e sequestrato carne e prodotti a base di carne, prodotti ittici congelati, salumi, insaccati, latticini di vario tipo, tra latte, formaggi e simili. In alcuni casi la merce riportava una data di scadenza superata anche da alcuni anni ed erano privi di tracciabilità. Sotto sequestro anche un intero magazzino con due celle frigorifero e tre frigo/congelatori.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it