Zaki Anwari, calciatore della nazionale giovanile dell’Afghanstan, è morto precipitando dall’aereo americano partito da Kabul lo scorso 16 agosto. Il ragazzo di 19 anni ha perso la vita mentre cercava di nascondersi sul velivolo per scappare dal suo Paese, ora sotto assedio talebano.

Afghanistan, si aggrappa all’aereo e precipita nel vuoto: muore il 19enne Zaki Anwari, promessa del calcio

A riferirlo è stata la Bbc, notizia confermata dalle autorità afghane. Il giovane è rimasto incastrato nel carrello d’atterraggio, precipitando successivamente poco dopo il decollo dell’aereo.

Zaki Anwari era tra le centinaia di giovani che hanno cercato di lasciare il Paese aggrappandosi all’aereo americano. Anwari è caduto ed è morto”, si legge sull’account Twitter dell’agenzia afghana Ariana che, insieme alla notizia, ha diffuso anche la foto del ragazzo con la divisa della squadra.

Leggi anche: Covid, muore il vigile del fuoco Maurizio Femina

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it