L’anticiclone africano “Luficero” si è abbattuto da meno di 24 ore sulla penisola italiana e già si registrano picchi di 40 gradi in numerose zone del Paese.

Vigilia di Ferragosto di fuoco: 17 città da bollino rosso, c’è anche Napoli

Dopo i 48 gradi registrati ieri in Sicilia, è allerta meteo nelle altre Regioni italiane. Domani il numero di città da bollino rosso salirà a 15: Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Palermo, Perugia, Rieti, Roma, Trieste e Viterbo.

Rispetto a oggi ci sarà un incremento di 5 bollini rossi (Bolzano, Brescia, Cagliari, Firenze e Viterbo). Sarà sabato però la giornata più calda. Alla vigilia di Ferragosto diventano 17 i bollini rossi (Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Firenze, Frosinone, Latina, Napoli, Palermo, Perugia, Rieti, Roma, Trieste e Viterbo), Napoli e Ancona.

Secondo il team del sito iLMeteo.it, sulla Sicilia sudorientale si potrebbero toccare i 49-50 gradi. Clima rovente anche sul resto del Meridione con 39-42 gradi in Calabria, Puglia, Basilicata, Campania (casertano). Almeno fino al weekend di Ferragosto, precisano gli esperti de iLMeteo.it, le temperature massime su Toscana, Lazio ed Emilia potrebbero toccare i 39-40 gradi nelle zone interne (come a Firenze e Bologna), 38 a Roma, fino a 37 in Veneto e Lombardia, 35 in Piemonte e 32 in Liguria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it