“Un veicolo condiviso su tre è un monopattino”. Lo rende noto l’Osservatorio nazionale sulla sharing mobility. Nell’anno della pandemia, l’acquisto del mezzo green è cresciuto notevolmente, tanto da essere preferito alle auto e ai ciclomotori.

Monopattini, in arrivo una stretta: divieto per i minori, obbligo di casco e limiti di velocità

Non è raro, infatti, vedere circolare i monopattini nelle piccole e grandi città. Tuttavia, l’uso indisciplinato del mezzo green ha spinto il Parlamento a individuare una regolamentazione più serrata.

La commissione ai Trasporti sta valutando una proposta di legge che punta a imporre l’obbligo del casco e a fissare dei limiti di velocità.

Tra le nuove regole, contenute in otto articoli, arriva il divieto di uso per i minorenni. Poi l’introduzione del limite di velocità di 20 chilometri orari sulle piste ciclabili e di 30 km orari sulle strade urbane. Nelle aree pedonali massimo a 6 km orari.

Il marciapiedi diventa off limits. E niente più sosta selvaggia. Oltre al casco, si chiede di indossare il giubbotto o le bretelle retroriflettenti ad alta visibilità. Il provvedimento introduce anche la definizione di monopattini elettrici, indicando i requisiti per l’ammissione alla circolazione. Poi il segnalatore acustico, il regolatore di velocità, la marcatura Ce. Verrà invece vietata la circolazione ai monopattini a motore con requisiti diversi. Per chi non rispetta le regole è prevista una sanzione amministrativa da euro 100 a euro 400.

Alla violazione, si legge nel testo, consegue anche la sanzione amministrativa accessoria della confisca del monopattino, qualora il monopattino abbia un motore termico o un motore elettrico con potenza nominale continua superiore a 2 kW.

continua a leggere su Teleclubitalia.it