rissa napoli capodimonte

È di una violenza inaudita la brutale aggressione accaduta a Napoli, in zona Capodimonte, la notte del 4 agosto. Nel video girato da un automobilista che si trovava di passaggio e poi diffuso sui social dal consigliere regionale Francesco Borrelli, si vede un gruppo di ragazzi picchiare selvaggiamente un giovane già riverso a terra.

La furia del branco

Il branco, essendosi accorti di esser ripresi, dopo il pestaggio del vittima, ormai a terra, hanno diretto la propria violenza anche verso l’automobilista, il quale dopo diversi tentativi da parte degli aggressori di aprire l’auto, è riuscito a ripartire e a fuggire via.

“Abbiamo inviato il filmato alle forze dell’ordine affinché quelle belve siano individuate e denunciate”, ha dichiarato Borrelli. “Le nostre strade sono diventate off limits per i bravi cittadini che devono temere per la loro incolumità ogni volta che si recano a lavoro, che tornano a casa, che vanno a fare la spesa.

Queste sono belve assetate di sangue. Tutto ciò è inconcepibile, serve un piano d’emergenza per ripristinare la sicurezza. Serve, soprattutto, tolleranza zero contro i delinquenti ed i violenti.”

continua a leggere su Teleclubitalia.it