Giugliano. Momenti di paura si sono vissuti ieri sera sulla fascia costiera giuglianese. Un vasto incendio è divampato in un’autoconcessionaria di via Lago Patria, poco dopo mezzanotte. Ingenti i danni: trenta auto sarebbero andate a fuoco.

Giugliano, incendio in una concessionaria: trenta auto distrutte, evacuati due palazzi

Un forte boato ha messo in allarme i residenti, che subito hanno avvertito i Vigili del Fuoco. Sui social sono apparsi in queste ore immagini e filmati registrati con i telefonini da alcuni cittadini che mostrano le lunghe lingue di fuoco alzarsi verso il cielo. 

L’origine del rogo è dolosa. Le telecamere di videosorveglianza hanno ripreso due uomini che versavano liquido infiammabile sui veicoli. I pompieri sono intervenuti con due autobotti che, con non poche difficoltà, sono riusciti a spegnere l’incendio. Inoltre, due palazzi che si trovano in prossimità della concessionaria sono stati fatti evacuare per ragioni di sicurezza.

Sul caso indagano gli agenti del Commissariato di Polizia di Giugliano. I poliziotti hanno ascoltato la titolare dell’attività, la quale ha riferito di non avere mai subìto minacce né richieste estorsive. Esclusa l’ipotesi di un incendio accidentale, dovuto da un corto circuito. Le immagini delle telecamere di videosorveglianza mostrano chiaramente due individui scavalcare la recinzione e versare del liquido sulle automobili parcheggiate.

continua a leggere su Teleclubitalia.it