L’ex consigliere d’opposizione e leader di “A viso aperto” Gennaro Giustino sarà candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative di Afragola. A sostenerlo un coalizione di moderati formata da ben sette liste: + Giovani, SIAMO Afragola, Italia Viva, Afragola Libera, A viso aperto e Afragola nel Cuore.  Il gruppo potrebbe però presto allargarsi, come si legge dal comunicato stampa diramato pochi minuti fa: “Si da mandato esplorativo al candidato Sindaco di valutare l’opportunità di interpellare altre forze politiche, nonché i rappresentanti del mondo dell’associazionismo e delle professioni che si rivedono nei valori fondanti della presente coalizione”.

Dopo lo scioglimento anticipato della passata consiliatura a seguito delle dimissioni in massa di 14 consiglieri (di cui 5 della maggioranza) avvenuto lo scorso febbraio, il suo è il secondo nome che viene ufficializzato come asprirante primo cittadino. L’area di centro destra ha infatti individuato nel professore Antonio Pannone il possibile successore di Claudio Grillo. Ancora non ha trovato una sintesi, invece, la coalizione di centro sinistra formata da PD e M5S: la ferma la volontà del già sindaco Domenico Tuccilo di ricandidarsi pare sia ostacolata soprattutto dall’area grillina che sarebbe alla ricerca di un nome nuovo. Sull’ex primo cittadino pesa, inoltre, il recente rinvio a giudizio in un’inchiesta della Procura di Napoli Nord che mira a far chiarezza sui lavori per la TAV di Afragola. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it