morto seconda dose astrazeneca lodigiano

Un altro caso di morte sospetta dopo l’inoculazione di un vaccino AstraZeneca. Questa volta la vittima è un 76enne residente a Codognese, in provincia di Lodi. L’uomo si era sottoposto alla seconda dose di vaccino.

AstraZeneca, morto dopo seconda dose

La vittima sarebbe stata stroncata da un malore tra giovedì e venerdì nella sua abitazione, mentre stava dormendo. L’autorità sanitaria di Lodi ha fatto scattare le verifiche dopo aver avvertito l’Ats Città Metropolitana e l’Unità di crisi regionale. Le cause del decesso sono ancora da accertare.

Secondo quanto riporta Il Corriere, il pensionato aveva ricevuto la prima dose di AstraZeneca alcune settimane fa e giovedì mattina si era presentato nell’hub di Codogno per il richiamo. L’uomo non aveva accusato sintomi durante la prima dose né risultavano patologie gravi pregresse. L’uomo ha ricevuto la seconda dose nella tarda mattinata di giovedì e poi è tornato a casa, anche in questo caso, a quanto sembra senza particolari sintomi. Nella notte, tuttavia, poche ore dopo, il malore che gli è risultato fatale.

Sarebbe la seconda morte sospetta nel lodigiano legata alla vaccinazione anticovid. Poco più di un mese fa era toccato alla 74enne Maria Maddalena Pecchi. La donna però era deceduta per infarto in seguito a patologie cardiache. L’esame autoptico aveva escluso il legame con il vaccino.

continua a leggere su Teleclubitalia.it