Casal di Principe. Stava sorseggiando la sua bevanda, all’esterno del bar, quando è stato preso di mira da un uomo, già noto alle forze dell’ordine, perché straniero. Dapprima lo ha ricoperto di insulti razzisti, poi ha afferrato una stecca da biliardo e lo ha colpito alla testa.

Agro Aversano, lo ricopre di insulti razzisti e poi lo colpisce alla testa con una stecca da biliardo

Il pregiudicato è finito in manette con l’accusa di lesioni aggravate dall’odio razziale. La vittima invece ha riportato lesioni lievi. L’e episodio razzista si è verifato quest’oggi, 2 luglio, a Casal di Principe, in provincia di Caserta.

Stando ad una prima ricostruzione, l’uomo ha offeso, senza alcun motivo, un cittadino del Burkina Faso, invitandolo anche ad allontanarsi, mentre stava consumando una bevanda seduto al tavolo esterno di un bar.

Dalle parole è passato ai fatti. Al rifiuto della vittima, il 45enne è andato in escandescenza. Così ha raggiunto l’esercizio commerciale da lui frequentato e qui ha afferrato una stecca da biliardo. Una volta all’esterno, lo ha colpito alla testa.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Compagnia di Casal di Principe, su segnalazione dei passanti, che hanno bloccato il pregiudicato italiano e lo hanno tratto in arresto in flagranza di reato. L’uomo è stato poi accompagnato dai militari presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

continua a leggere su Teleclubitalia.it