variante delta giovani ricoverati napoli

Il presidente Vincenzo De Luca è preoccupato per la diffusione della variante Delta in Campania. I timori sono emersi anche nel corso della sua ultima diretta Facebook. “Abbiamo nella nostra Regione uno dei focolai della variante Delta”, ha spiegato.

Campania, focolaio di variante Delta. De Luca: “Due giovani in terapia intensiva”

Il governatore ha snocciolato alcuni dati relativi alla diffusione della mutazione del Covid che sta mettendo in crisi il piano di immunizzazione. “Due ragazzi, uno di 30 e uno di 31 anni, sono finiti in terapia intensiva. Altri ragazzi – aggiunge – qualche giorno fa sono tornati da Palma de Maiorca dove avevano partecipato a una festa scapigliata. Sono dell’Asl Napoli 2 Nord, hanno 18 anni e si sono beccati il Covid, variante Delta”.

L’inquilino di palazzo Santa Lucia ha aggiunto che “La Campania ha deciso di mantenere l’obbligo della mascherina perché in Campania abbiamo uno dei focolai nazionali della variante Delta. L’altro, più consistente, è in Lombardia”. De Luca ha ricordato che la regione Campania è quella con la più alta densità abitativa d’Italia. “Dunque – ha chiosato – il pericolo di contagio è molto più elevato e dobbiamo essere prudenti. La variante Delta fra l’altro ha una particolare aggressività nei confronti dei giovani, e in Campania abbiamo la popolazione più giovane d’Italia”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it