video pestaggi carcere santa maria capua vetere

Schiaffi, pugni, calci, manganellate: sono stati pubblicato i video dei pestaggi avvenuti all’interno del carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Il quotidiano Domani ha pubblicato i filmati di quella che è stata definita una “orribile mattanza” per cui sono stati arrestati agenti della polizia penitenziaria.

Il 6 aprile 2020 avviene il pestaggio dei detenuti. Le immagini parlano chiaro: decine di agenti che con caschi e manganelli picchiano i detenuti violentemente.

Video pestaggi nel carcere di Santa Maria Capua Vetere

I video sono stati ripresi dalle telecamere di videosorveglianza e sono serviti agli inquirenti per ricostruire quanto accaduto. Si vedono detenuti inginocchiati con le braccia a coprirsi il capo, altri che cercano di sfuggire alle violenze invano.

Il pestaggio avviene dopo una rivolta inscenata dai detenuti del carcere di Santa Maria Capua Vetere. L’indagine ha portato a 52 misure cautelari (arresti e interdizioni) per agenti e dirigenti, incluso il provveditore regionale per le carceri della Campania. In tutto gli indagati sono 117.

Gli inquirenti sono riusciti nei mesi di indagine a intercettare gli agenti e cosa si sono detti prima e dopo i pestaggi: “Li abbattiamo come vitelli”, “domate il bestiame” si dicono gli agenti penitenziari tra di loro.

Qui i video

continua a leggere su Teleclubitalia.it