“C’è un elemento di criticità che registriamo nella città di Napoli. Se prosegue così la campagna di vaccinazione, noi andiamo di nuovo lockdown nel giro di pochi mesi”. A dirlo è il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta su Facebook nel consueto appuntamento del venerdì.

L’allarme di De Luca: “Se avanti così, lockdown a settembre”

“Ieri alla Napoli 1 si sono presentati un numero limitatissimo di cittadini: su 839mila residenti vaccinatili, ci sono 317mila non adesioni. Non è un dato sostenibile. Questo significa andare in lcokdown dopo settembre”, ha sottolineato il governatore campano.

De Luca ha inoltre annunciato che a luglio le Regioni riceveranno meno dosi di vaccino. “Noi avremo nel mese di luglio una riduzione pesantissima di vaccini consegnate alle Regioni. Dal Governo continua un atteggiamento di minimizzazione e di occultamento della realtà. La realtà è pesante“, ha aggiunto.

“Le regioni saranno nella condizioni di non poter fare quasi nessuna prima vaccinazione e dovranno concentrarsi ai richiami in relazione ale vaccinazioni fatte nei precedenti mesi”, ha dichiarato De Luca.

Variante Delta

De Luca ha espresso preoccupazione anche per la variante Delta, che sarebbe più aggressiva per gli under 40 e con questa mutazione del virus potrebbero esserci nuove chiusure. Poi annuncia la nuova ordinanza che vieta la vendita di alcolici dalle 22 e prolunga l’obbligo di uso della mascherina all’aperto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it