morto casoria stazione treno malore

Ancora un malore, probabilmente provocato dal caldo. Ancora un decesso su un treno a pochi giorni da quello registrato a Capaccio Paestum, sulla tratta Napoli-Cosenza. Questa volta è successo a Casoria, nel tardo pomeriggio di ieri.

Casoria, morto sul treno dopo un malore

Secondo quanto riporta NanoTv, che ha documentato la vicenda con una diretta, un uomo di 68 anni è morto, stroncato da un malore improvviso mentre era a bordo del treno. Il convoglio si è fermato a Casoria per consentire le operazioni di soccorso ma quando i sanitari del 118 sono arrivati sul posto, per il passeggero non c’è stato niente da fare.

Sono stati gli altri passeggeri ad avvertire il capotreno, che ha attivato così subito la procedura d’emergenza per permettere ai soccorsi di intervenire.Purtroppo però per lui non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri di Casoria per le operazioni di rito. I militari dell’Arma hanno constatato il decesso per cause naturali. Un episodio simile si è verificato pochi giorni fa a Capaccio Paestum, in provincia di Salerno. In quel caso a perdere la vita fu un uomo di San Giorgio a Cremano, Donato Gregorio, 69 anni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it