tiziana cantone riesaumata salma

Svolta nel caso della morte di Tiziana Cantone. La salma della giovane di Mugnano di Napoli, vittima del revenge porn, sarà riesumata per proseguire le indagini sulla sua morte. Si percorre la pista dell’omicidio.

Tiziana Cantone, ipotesi omicidio: la salma sarà riesumata

La Procura della Repubblica di Napoli Nord ha disposto la riesumazione del cadavere poiché le indagini sono state riaperte. Si ipotizza il reato di omicidio contro ignori. La 31enne si è tolta la vita il 13 settembre del 2017 nella sua abitazione a Mugnano, a causa di alcuni suoi video privati diffusi sul web. Due anni prima, infatti, un filmato hot della giovane era stato diffuso senza il suo consenso.

L’atto è stato disposto dal sostituto procuratore Giovanni Corona. La riesumazione dovrebbe avvenire nei primi giorni di giugno e si percorrerà la pista dell’omicidio. Nel gennaio del 2021 sono state rilevate tracce di DNA maschile sulla pashmina di Tiziana, quella che la ragazza avrebbe usato per togliersi la vita.

Leggi anche: Frattamaggiore, movida selvaggia: impenna e si schianta contro le auto in sosta

continua a leggere su Teleclubitalia.it