arrestato giovane contromano domiziana lago patria

E’ stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Giugliano un militare americano di 26 anni, accusato dell’omicidio stradale di Salvatore Vitale, vittima di un incidente stradale avvenuto lo scorso 22 maggio sulla Domiziana. La tragedia si consumò allo svincolo di Lago Patria.

Lago Patria, incidente contromano sulla Domiziana: arrestato un 26enne

Secondo quanto accertato dai militari dell’Arma, il 26enne viaggiava a bordo di una Mini Cooper con un tasso alcolemico superiore a quello consentito. Avrebbe imboccato contromano un tratto della SS7 Quater scontrandosi frontalmente con la macchina guidata da Salvatore Vitale, 56 anni, di Qualiano. Nell’impatto il qualianese è morto mentre la compagna ha riportato lesioni gravissime.

Colpita anche una terza vettura su cui viaggiavano tre giovani, che hanno riportato però solo lievi ferite. Le testimonianze raccolte, insieme ai rilievi eseguiti sul luogo della tragedia e agli esami clinici effettuati presso l’ospedale Pineta Grande di Castel Volturno, hanno permesso di delineare un grave quadro indiziario a carico del giovane statunitense. Il gip della Procura di Napoli Nord ha così emanato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it