etna eruzione

L’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Osservatorio Etneo, comunica che è in corso una fontana di lava al Cratere di Sud Est. La nube vulcanica non supera i 5000 m di altezza sul livello del mare. L’attività esplosiva è al momento molto discontinua e variabile.

Etna in eruzione

Alle ore 09:40 UTC circa si è osservato un incremento dell’ampiezza media del tremore vulcanico i cui valori permangono su livelli alti. Il centroide delle sorgenti del tremore vulcanico è localizzato nell’area del Cratere di Sud Est ad una elevazione di circa 2200 m s.l.m.

Al momento l’eruzione è ben visibile da buona parte del catanese e del siracusano. Mentre la colonna eruttiva, spinta verso lo Ionio, è ben visibile da molti comuni del comprensorio ionico, dalla dorsale dei Peloritani e dai Nebrodi.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it