Questa notte una notizia ha scosso il mondo del calcio. È morto Tarcisio Burgnich, ex allenatore ed ex calciatore italiano, nonché campione d’Europa nel 1968 e vicecampione del mondo nel 1970 con la maglia dell’Italia.

È morto Tarcisio Burgnich: giocò 3 anni nel Napoli

Considerato dagli esperti come uno dei migliori difensori della storia del calcio italiano, Burgnich era soprannominato Roccia, per via della sua prestanza fisica. Il nomignolo gli fu coniato da Armando Picchi, amico e compagno di squadre nell’Inter e in Nazionale. Molti campioni futuri si sono poi ispirati a lui, come i maghi del reparto difensivo Claudio Gentile e Pietro Vierchowod.

Burgnich si è spento all’età di 82 anni. Giocò nella SSC Napoli per tre anni, prima di dare l’addio al calcio. Gli azzurri, su Twitter lo ricordano con un messaggio di cordoglio:

“La SSC Napoli esprime profondo cordoglio per la scomparsa di Tarcisio Burgnich. ‘La Roccia’ fu indimenticato protagonista con la maglia azzurra negli anni ‘70”.

Leggi anche: Salerno in lacrime, travolto nel porto: Matteo non ce l’ha fatta

continua a leggere su Teleclubitalia.it