matteo leone morto salerno

Non ce l’ha fatta Matteo Leone, il 34enne che ieri è rimasto vittima di un incidente al molo 10 del porto commerciale di Salerno.

Matteo era in gravi condizioni appena giunto in ospedale dopo essere stato investito da un carrello elevatore, probabilmente a causa della distrazione del conducente del mezzo che ora potrebbe essere iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo.

Salerno, morto Matteo Leone

Giunto in ospedale, è stato operato più di una volta in queste ore in cui ha lottato tra la vita e la morte. Intorno all’una il suo cuore ha smesso di battere.

Intanto sono in corso le indagini che dovranno chiarire cosa è accaduto ieri al porto di Salerno. Il 34enne, molto noto a Salerno sia in quanto componente delle paranze di San Matteo e Sant’Anna e tifosissimo dei granata, aveva sconfitto appena due anni fa la leucemia.

Non appena giunta la notizia, l’intera città si era stretta attorno alla famiglia pregando per il giovane. Dieci anni fa, infatti, papà Emilio, lavoratore portuale anche lui, era caduto da un container facendo un volo di due metri. Alla fine si è ripreso. Lo stesso destino, purtroppo, non è toccato a suo figlio.

continua a leggere su Teleclubitalia.it