Il dirigente della Nazionale Italiana Cantanti, Gianluca Pecchini, si scusa e si dimette dal suo incarico dopo le polemiche sollevate dall’esclusione di Aurora Leone dei The Jackal. dalla Partita del Cuore.

Aurora Leone, il dirigente della Nazionale Italiana Cantanti si dimette: “Parlerò con lei”

Mi assumo la responsabilità di quello che è accaduto dimettendomi dal mio incarico in attesa di parlare personalmente con Aurora Leone”, si legge nel comunicato.

“Ci tengo però a sottolineare, a scanso di equivoci, che nessun artista si è reso conto dell’episodio in questione; i presenti si sono accorti di quello che stava accadendo nel momento in cui Aurora e Ciro si sono alzati per andarsene via”, specifica Pecchini nella nota.

“La Nazionale Italiana Cantanti è amareggiata profondamente e si scusa di quanto accaduto ieri sera durante la cena ad Aurora Leone. La nostra e’ una storia di 40 anni di inclusione e di solidarietà, periodo nel quale siamo sempre stati in prima linea a sostenere i deboli e i diritti di tutti”, prosegue.

“Oggi a Torino si gioca una partita importante, ogni 100.000 euro in meno raccolti sono 15 diagnosi in meno e 15 potenziali morti in più. Siamo profondamente addolorati di questo grande equivoco in quanto in 40 anni non ci siamo mai trovati a dover gestire una simile situazione”, conclude nella nota.

continua a leggere su Teleclubitalia.it