Sorrento. Due tonnellate di pesce e cozze sequestrate e sanzioni per 26mila euro. E’ il bilancio dell’operazione messa a segno dalla Guardia Costiera di Castellammare di Stabila e i carabinieri del Nucleo Ispettorato Nazionale del Lavoro di Napoli.

Sorrento, sequestrate 2 tonnellate di pesce e cozze: multa per 26mila euro

Nel mirino un centro ittico finito al centro delle verifiche condotte a tutela della qualità dei prodotti agroalimentari e della salute dei consumatori.

La struttura è dotata di vasche per la stabulazione di mitili. Ma è anche specializzata nella fornitura a mezzo catering di diverse strutture alberghiere e ristoranti della penisola e delle isole campane.

All’operazione hanno partecipato il Centro Controllo Area Pesca della Direzione Marittima di Napoli e la Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Castellammare di Stabia, gli Ispettori pesca della Guardia Costiera stabbiese, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato Nazionale del Lavoro di Napoli e personale dell’Icqrf del ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali.

Le analisi

Gli ispettori dell’Icqrf, in particolare, hanno proceduto al campionamento per analisi dei prodotti alimentari, agli accertamenti per tracciabilità e alla verifica dell’etichettatura su tutti i prodotti alimentari trattati all’interno dell’azienda.

continua a leggere su Teleclubitalia.it