reddito di emergenza settembre

Buone notizie per i beneficiari del Reddito di emergenza. 

Dopo la prima proroga di 3 mesi, si va verso l’estensione del sussidio fino a settembre. La novità è contenuta nel Decreto Sostegni bis da 40 miliardi che sarà approvato dal Consiglio dei Ministri, salvo sorprese, giovedì 20 maggio. Per l’anno 2021 sono riconosciute, su domanda, ulteriori quattro quote di reddito di emergenza, Rem, relative alle mensilità di giugno, luglio, agosto e settembre 2021. 

Reddito di emergenza fino a settembre?

Nel testo dovrebbe essere inserita la proroga di 4 mesi del Rem, dunque fino al mese di settembre 2021. Al momento il sussidio era stato prolungato per marzo aprile e maggio e proprio in queste ore stanno arrivando i pagamenti ai beneficiari per il mese di marzo.

Il sussidio non dovrebbe subire cambiamenti. Dunque si tratterà molto probabilmente di assegno che va sempre dai 400 agli 800 euro mensili per i nuclei familiari in difficoltà. Anche i requisiti dovrebbero essere quelli attuali:

– residenza in Italia

– un valore del reddito familiare inferiore a una soglia pari all’ammontare del beneficio

– un valore del patrimonio mobiliare familiare con riferimento al 2020 (e verificato a dicembre 2020) inferiore a 10.000 euro. Si tratta di una soglia elevata di 5.000 euro per ogni componente successivo al primo e fino a un massimo di 20.000 euro. la soglia e il massimale sono incrementati di 5.000 euro per ogni componente disabile o non autosufficiente.

– un valore Isee attestato dalla Dsu valida al momento di presentazione della domanda, inferiore a 15.000 euro.

Leggi anche: Reddito di emergenza: Inps anticipa i pagamenti, anche per i percettori di Naspi

Quando si presenta la domanda, spiega l’Inps, deve essere presente una Dichiarazione Sostitutiva Unica ai fini Isee, ordinario o corrente, dove verificare il valore dell’Isee e la composizione del nucleo familiare. Nel caso di nuclei con minorenni, è necessario l’Isee minorenni in luogo di quello ordinario. Non è valida, ai fini della richiesta del beneficio, l’attestazione Isee riferita al nucleo ristretto.

Quanto spetta di reddito di emergenza?

  • Un adulto ha diritto a 400 euro,
  • due adulti avranno 560 euro,
  • due adulti e un minorenne (equivalenza 1,6) arriveranno ad avere 640 euro,
  • due adulti e due minorenni (1,8) avranno 710 euro,
  • tre adulti e due minorenni l’assegno sarà di 800 euro,
  • per tre adulti (di cui un disabile grave) e tre minorenni si può avere 840 euro.
continua a leggere su Teleclubitalia.it