Alessia Marcuzzi è stata vittima di un furto d’identità. Su Twitter, infatti, c’è un account che si spaccia per la nota conduttrice nel tentativo di mettere a segno qualche truffa. A rivelare la notizia è Oggi, che l’ha intervista.

Alessia Marcuzzi racconta il suo incubo: “Mi vengono in mente mille pensieri brutti”

“Non soltanto sono basita da questa storia, ma devo anche farvi i complimenti perché siete arrivati in brevissimo tempo al nome e cognome di una persona vera, che ora rischia grosso”, ha dichiarato la conduttrice romana.

E ancora: “Ma pensa se questo personaggio avesse anche dato pericolosi consigli a mio nome a qualche fan, oppure se avesse dato appuntamento a qualcuno da qualche parte con intenzioni moleste? Mi vengono in mente mille pensieri e sono soltanto brutti“.

Nel raccontare la truffa consumatasi alle sue spalle, Alessia Marcuzzi ha svelato anche di essere vittima da anni di minacce e intimidazioni via social: “Da anni sono vittima anche di minacce di morte, ma non ho mai deciso di parlarne enfatizzando la cosa, come hanno fatto altri. Non mi piace. Poi su Instagram, dove ho un sacco di follower (5.1 milioni, ndr) c’è un incubo fisso: un account partito come Macelleria vegana (poi didattica) e centinaia di varianti con Macelleria, che ogni giorno mi riserva di tutto”. Infine ha dichiarato di essere continuamente in contatto con la Polizia Postale, alle quale spesso si rivolge proprio per denunciare episodi di questo genere.

continua a leggere su Teleclubitalia.it