reddito di emergenza pagamento

Erano attesi dal 15 maggio i pagamenti del reddito di emergenza ma in questi giorni i beneficiari non hanno ancora ricevuto l’accredito.

In tanti si stanno chiedendo in queste ore quando arrivi il primo pagamento delle tre mensilità del sussidio. Le lavorazioni delle domande sarebbero partite il 15 e stanno continuando.

Reddito di emergenza: il pagamento

Dopo le lavorazioni, viene comunicato l’esito al richiedente, che può essere positivo o negativo. Se l’esito è positivo, allora viene pubblicata la disposizione di pagamento, che indica la data del pagamento.

Di solito, dal momento della pubblicazione della disposizione di pagamento del Reddito di Emergenza, ci vogliono un paio di giorni prima del pagamento. Insomma, se i tempi sono questi, visto che il 15 maggio era sabato e nel weekend non vengono effettuati i pagamenti, l’inizio degli accrediti dovrebbe esserci da oggi, lunedì 17 maggio e dovrebbero continuare fino a fine settimana, entro il 21 maggio.

Inoltre, in questa prima fase di pagamenti non ci saranno tutti. Questo perchè le domande dovevano essere inizialmente inviate entro il 30 aprile, data poi posticipata al 31 maggio 2021 da INPS per concedere più tempo alle persone interessate a richiedere il reddito di emergenza.

Inps ha comunicato qualche tempo fa che “Come comunicato, le domande fatte prima del 30 aprile sono in lavorazione e verso il 15 maggio riceverete esito e eventuale disposizione di pagamento.” Per chi ha invece inoltrato domanda a maggio dovrà attendere.

Reddito di emergenza, arrivano le istruzioni dell’Inps. Domanda anche per percettori di Naspi

continua a leggere su Teleclubitalia.it