vaccini mostra d'oltremare

NAPOLI. Dopo due giorni di stop, riaprono i principali centri vaccinali di Napoli. Mostra d’Oltremare e Capodichino sono pronti per somministrare nuove dosi di vaccino.

Lunedì i due principali hub furono chiusi per mancanza di dosi.

Riaprono i centri vaccinali della Mostra d’Oltremare e Capodichino

Finalmente riaprono i centri vaccinali chiusi lunedì per mancanza di dosi. Dalle 15 alle 21 di oggi, infatti, riprenderanno la loro attività gli hub della Mostra d’Oltremare e di Capodichino.

Saranno convocate circa 4mila persone, di età compresa tra i 50 e i 59 anni. Domani, invece, i numeri raddoppieranno. Alla Mostra d’Oltremare, infatti, sono previste 4.500 persone, mentre a Capodichino 4mila.

A Napoli, così come nell’intera Campania, stanno aprendo molti centri per la somministrazione dei vaccini. Ciò comporta, inevitabilmente, una percentuale minore di dosi per ogni hub. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, chiede da tempo al commissariato di governo, guidato dal generale Francesco Figliuolo, forniture maggiori di vaccini.

Come però ha spiegato ieri Mariastella Gelmini, ministro per le Autonomie: “Nelle prossime settimane arriveranno milioni di nuovi vaccini, non c’è dunque alcun rischio di rimanere a corto di dosi. Ci sono tutte le condizioni per proseguire nel buon lavoro che stiamo facendo”.

Pfizer Italia, quando fare il richiamo: “No dopo 5 settimane”

continua a leggere su Teleclubitalia.it