luca cozzolino morto covid torre annunziata

Torre Annunziata e Trecase piangono una delle vittime più giovani de Covid in Campania. Luca Cozzolino, 39 anni, è stato stroncato dal virus dopo il ricovero in ospedale.

Torre Annunziata piange Luca Cozzolino, aveva 39 anni

Tanti i messaggi di cordoglio di amici e familiari per ricordare il 39enne strappato troppo presto alla vita. Ricoverato all’ospedale di Boscotrecase, le sue condizioni non apparivano gravi. Dopo una settimana di terapia era ritornato a casa in buona salute. Tutto sembrava essere risolto, ma dopo qualche tempo il quadro clinico è peggiorato di nuovo per sopravvenute complicazioni e il giovane è deceduto.

Luca, originario di Torre Annunziata, era sposato con due figli di 6 e 12 anni. Da mesi era in cassa integrazione perché lavorava in un Centro scommesse di Pompei. Abitava a Trecase. Commoventi le parole di suo fratello Salvatore su Facebook: “Non meritavi di finire così. Dio voleva un angelo in Paradiso”. Ma sono in tanti in queste ore che stanno lasciando un pensiero per Luca stroncato giovanissimo da questo maledetto virus che non gli ha dato alcuno scampo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it