Da domani la Campania entra in gialla e, nonostante una graduale riapertura di molte attività commerciali, come bar e ristoranti, sono ancora molte le restrizioni da osservare per contenere il contagio da Coronavirus. Una di queste è l’impossibilità di consumare bevande e cibi all’interno dei bar.

Spunta così un’invenzione tutta napoletana. Come riporta Il Roma, nella zona della cosiddetta “Pignasecca”, i paletti che delimitano il marciapiede sono diventati degli appoggi per i bar.

Leggi anche >> Campania, da domani zona gialla  

Il passaggio in zona gialla è un’opportunità sopratutto per l’economia del paese. Le minime restrizioni dovrebbero permettere un ritorno ad una vita più o meno normale. Ma attenzione, non è un liberi tutti. Lo ha ribadito anche il presidente della Confersercenti Campania, Vincenzo Schiavo.  “Saremo rigorosi nell’applicazione del protocollo anti-Covid, perché se ci fosse una nuova chiusura molte imprese non riaprirebbero. Ribadiamo il nostro no al coprifuoco e che i luoghi Covid free sono essenziali per il turismo”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it