benevento superiori chiuse ordinanza mastella

Anche Clemente Mastella corre ai ripari e chiude gli istituti superiori a Benevento. Il rientro in classe per centinaia di studenti del Sannio non ci sarà, neanche al 50 % delle presenze.

Benevento, Mastella chiude le superiori per un’altra settimana

Nella serata di ieri è è arrivata la decisione del sindaco di Benevento, Clemente Mastella, che preso atto della situazione relativa al contagio in città, ha optato per la scelta di tener chiusi gli istituti per un’altra settimana. “Dopo aver sentito le autorità sanitarie ed aver rilevato una incidenza di contagi dell’11,17% a fronte di una media regionale del 10,57%, quasi da zona rossa, avvalendomi delle mie prerogative, ho preso questa decisione”, spiega Mastella.

Il primo cittadino poi continua: “Al solito, ci sarà chi concorderà e chi farà polemiche. Ho deciso secondo scienza e coscienza e per il bene della mia comunità”, aggiunge il sindaco di Benevento. Nell’ordinanza si specifica che “resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali”.

Le altre città

Il sindaco di Benevento non è l’unico a scegliere la strada della prudenza. A Ottaviano chiudono le scuole di ogni ordine e grado. Superiori off-limits anche ad Avellino. Mentre ad Arienzo (Caserta) stop alla didattica in presenza dalle seconde elementari in poi. Con il decreto del Governo che blocca l’iniziativa dei singoli governatori, spetta ai sindaci, in accordo con le autorità sanitarie locali, decidere per la chiusura o la limitazione delle attività didattiche.

continua a leggere su Teleclubitalia.it