parete bimbo torna a casa malato di covid

La cittadina di Parete può tirare un respiro di sollievo: il bimbo di 4 anni ricoverato per Covid, Pasquale M., è stato finalmente dimesso dal Policlinico Federico II dov’era ricoverato dopo le complicazioni sopraggiunte per via del contagio.

Parete, dimesso il bimbo di 4 anni ricoverato per Covid

A darne notizia è il sindaco del comune, Gino Pellegrino, attraverso un post apparso su Facebook.  “Il bambino di 4 anni ricoverato al reparto pediatrico covid del Policlinico Federico II per covid-19 che ha destato tanta preoccupazione nella popolazione è fuori pericolo ed è stato appena dimesso. Visto che i familiari sono ancora positivi e in isolamento, l’ambulanza messa a disposizione dal Comune lo sta riaccompagnando a casa. Finalmente stasera starà di nuovo con i suoi affetti e nella propria abitazione. La città si stringe alla gioia della famiglia”.

Pasquale sarebbe stato contagiato le scorse settimane attraverso un adulto di ritorno dal lavoro. Il piccolo ha avuto i classici sintomi del covid. Tosse e difficoltà respiratorie. La situazione è diventata allarmante quando la temperatura corporea ha raggiunto i 41 gradi. A quel punto è scattato l’allarme tra i familiari. Dopo la corsa in ospedale da Parete, viene ricoverato al Policlinico. Il quadro clinico migliora giorno dopo giorno grazie alla terapia e alle attenzioni del personale sanitario. Con lui, in tutti questi giorni, c’è stata la mamma, in isolamento insieme al piccolo di 4 anni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it