Ha violato la quarantena, nonostante fosse positivo al Coronavirus, per recarsi al supermercato. Dopo una segnalazione pervenuta alla centrale operativa del comando di polizia municipale di Rosignano Marittino – in provincia di Livorno –  gli agenti hanno notato l’uomo l’uomo mentre rientrava in casa con alcune buste della spesa.

Positivo al Covid-19 viola la quaranta e va a fare la spesa: denunciato

Si era recato nei vicini negozi per comprare alimenti. In un primo momento, gli agenti hanno spiegato all’uomo come, vista la sua condizione, non dovesse uscire di casa e che i generi alimentari potevano tranquillamente arrivargli a domicilio.

Tuttavia il signore ha iniziato a protestare e così i poliziotti lo hanno denunciato per aver violato l’articolo 260 del Testo unico delle leggi sanitarie per non aver osservato “un ordine legalmente dato per impedire l’invasione o la diffusione di una malattia infettiva”. Violazione per cui è previsto l’arresto da tre a diciotto mesi e una multa da 500 a 5mila euro.

continua a leggere su Teleclubitalia.it