“Basta, non procederemo per fasce di età, altrimenti l’economia muore”. Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, alza le barricate contro i vaccini e punta sulla isole Covid-free.

De Luca sfida il governo sui vaccini: “Non procederemo per fasce di età”

“Ho appena finito di parlare con il commissario Figliuolo al quale ho detto che una volta completati gli ultra ottantenni e i fragili noi non intendiamo procedere per fasce di età”, ha detto il governatore campano a Benevento a margine della inaugurazione dello Sportello Spazio Lavoro nella sede di Confindustria.

“Dedicheremo la struttura pubblica a curare i fragili e le persone anziane – ha aggiunto –  ma lavoreremo anche sui settori economici perché se decidiamo di andare avanti solo per fasce di età, quando avremo finito le fasce di età l’economia italiana sarà morta”.

“Abbiamo deciso di privilegiare un comparto importante dell’economia campana che è quello turistico e non possiamo vaccinare ad agosto, altrimenti perdiamo un altro anno. Quindi procederemo come abbiamo deciso: priorità assoluta a ultra 80enni e fragili, ci saranno strutture della sanità dedicate a questo obiettivo. Ma ci sarà un’altra parte delle strutture che si impegnerà a vaccinare settori economici”, ha specificato De Luca.

“Abbiamo bisogno di tutelare la salute ma anche di dare il pane alla gente. La nostra linea è diversa da quella che ha scelto il governo: tutela delle persone fragili, ma anche rilancio delle attività economiche”, ha concluso.

continua a leggere su Teleclubitalia.it