morto brusciano covid girolamo di maio mamma

Il Covid continua a mietere vittime in Campania. A Brusciano, nell’agro nolano, Girolamo Di Maio, imprenditore del settore vernici, è deceduto. Dopo quattro giorni è spirata la madre. Una famiglia distrutta dal virus.

Brusciano piange l’imprenditore Girolamo Di Maio e la mamma

A darne notizia ed a pubblicare la foto di Di Maio è il quotidiano Roma oggi in edicola. Figlio e madre erano ricoverati all’ospedale di Nola dove sono spirati nel giro di 90 ore l’uno dall’altra. L’area nolana in questo periodo è particolarmente colpita come quella vesuviana. I decessi sono ormai troppi, anche di giovani, tra cui il povero imprenditore Girolamo.

Pochi giorni fa è toccato invece a Luigi Schettino, commissario in servizio originario di Aversa. Il giovane, 42 anni, ricoverato nella terapia intensiva dell’ospedale Monaldi, è deceduto dopo un mese di agonia. Il numero dei morti da Covid in Campania resta alto. Nel bollettino di ieri sono stati 50 i deceduti registrati dall’Unità di Crisi. Un bilancio che in questi giorni sta crescendo per effetto della terza ondata.

continua a leggere su Teleclubitalia.it