rapina marano indagato omicidio volontario

È indagato per omicidio volontario il 26enne G.G. che ieri ha inseguito e travolto i due rapinatori di Sant’Antimo che all’altezza di via Antica Consolare Campana, a Marano di Napoli, gli hanno puntato contro una pistola e portato via il Rolex in sella a uno scooter. Il giovane, interrogato dal pm di Napoli Nord Paolo Martinelli, non ha però confermato la ricostruzione fatta dai carabinieri della compagnia di Marano.

La dinamica

Subito dopo la rapina comincia l’inseguimento tra vittima e rapinatori.  il giovane raggiunge i malviventi all’altezza della rotonda in via Consolare Campana li raggiunge e li travolge in pieno. I due malviventi balzano dalla sella e finiscono a terra. L’auto guidata dal 25enne passa sui cadaveri di Chirollo e Romano.

Il 25enne è preso dal panico. La sua corsa finisce contro il marciapiede. Scende dall’abitacolo della Smart e si dà alla fuga lasciando i due cadaveri in strada. Quando gli automobilisti di passaggio allertano Municipale e Carabinieri, per i due rapinatori non c’è niente da fare. (leggi qui)

continua a leggere su Teleclubitalia.it