parrucchiere napoli zona rossa

Contattato dalla forze dell’ordine per un taglio, parrucchiere cade in trappola e viene multato. Grazie a degli annunci sui social, un parrucchiere andava a casa dei clienti nonostante la zona rossa..

Napoli, multato parrucchiere a domicilio

Nell’ambito dei controlli per l’emergenza epidemiologica da Covid-19, nonché a seguito segnalazione e annunci pubblicitari sui social di servizi offerti sui quali un parrucchiere da uomo reclamizzava la sua attività di servizio a domicilio, in palese violazione della normativa vigente per la cd. “zona rossa”, personale della Polizia Locale d Napoli, appartenenti all’Unità Operativa Chiaia, ha contattato in incognito l’uomo, concordando un appuntamento per un taglio di capelli.

All’arrivo del parrucchiere, con al seguito l’attrezzatura occorrente, si è proceduto alla sua identificazione e al controllo tramite Centrale Operativa della sua negatività al virus Covid-19 in quanto non erano in atto provvedimenti di quarantena.
Il parrucchiere fermato è stato pertanto verbalizzato per la violazione della normativa Covid vigente in cd. “zona rossa”.
continua a leggere su Teleclubitalia.it