Come ogni venerdì il governatore Vincenzo De Luca fa il punto della situazione sull’emergenza Coronavirus in Campania.

Zona rossa fino a Pasqua

La prossima domenica 21 marzo scadono i 15 giorni di zona rossa per la Campania, ma difficilmente la Regione cambierà zona di appartenenza, a causa dei dati sul Covid. Oggi, in conferenza stampa, il governatore Vincenzo De Luca annuncia che il Governo, con molte probabilità, confermerà la zona rossa per altri sette giorni o addirittura fino a Pasqua. Infatti proprio durante le festività pasquali, l’intera penisola entrerà nella massima zona di restrizioni.

De Luca: “Andatevi a vaccinare”

Vincenzo De Luca inizia a parlare dei vaccini Covid-19: «Qui già 140mila persone hanno ricevuto una dose Astrazeneca, 120mila tra il personale della scuola e 20mila tra le forze dell’ordine. Poi, riferendosi ai dati epidemiologici dell’ultimo periodo, spiega: “La situazione della Campania è da zona rossa, qualche area di irresponsabilità rimane. Abbiamo la maggiore densità abitativa d’Europa e non possiamo scherzare”.

“La situazione della Campania è delicata. Sapete che siamo in zona rossa, a causa di piccole irresponsabilità. Nell’ultima settimana l’indice Rt è salito all’1.65. Dobbiamo stare attenti visto che siamo la Regione d’Europa con più densità abitativa“. “Gli ospedali stanno riuscendo a reggere, senza chiudere gli altri reparti come accaduto in Piemonte“. “Abbiamo vaccinato con la prima dose 663mila cittadini, seconde dosi altre 211mila“.

Il governatore ha poi affermato che tutto il personale ospedaliero è vaccinato. Mentre il 73% degli over 80 ha ricevuto almeno la prima dose. Nel mondo della scuola quasi tutto il personale è vaccinato, senza l’interruzione di AstraZeneca si sarebbe completata anche la vaccinazione di tutto il personale scolastico

continua a leggere su Teleclubitalia.it