Marano. Non ce l’ha fatta Salvatore Cecere, 65 anni, residente a Marano, morto a seguito delle complicanze del Coronavirus. Cecere, ormai in pensione, era stato assistente Capo della Polizia di Stato.

Covid Marano, c’è un’altra vittima: è morto l’ex poliziotto Salvatore Cecere

A darne notizia è InterNapoli.it. Il 65enne è spirato all’ospedale San Giuliano di Giugliano, dove era ricoverato in terapia intensiva da almeno una settimana. Lascia la moglie Giuseppina ed un figlio, Luigi.

Cecere era socio dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato di Napoli e ricopriva la carica di Consigliere provinciale ANPS. E proprio il Presidente Luigi Gallo ha espresso vicinanza alla famiglia colpita dal terribile lutto.

Un’altra vittima del Covid-19 lascia la famiglia del nostro Corpo – commenta il Presidente dell’Associazione Nazionale Polizia di Stato di Napoli Commissario rds (ruolo direttivo speciale) Luigi Gallo. Oggi ci stringiamo tutti al dolore della moglie Giuseppina e di suo figlio Luigi, per salutare Salvatore, un ex poliziotto serio, corretto, leale e propositivo che condivideva con la nostra storica Associazione, impegni professionali e vita quotidiana”.

Cordoglio unanime anche da parte dei consiglieri e dei soci dell’Anps. Cecere era una persona cordiale e sempre disponibile che svolgeva il suo compito con senso del dovere” ha commentato il vicepresidente dell’Anps vice Ispettore Giovanni Gallo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it