pozzuoli miracolo madonna piange arco felice

Già si grida al miracolo a Pozzuoli, precisamente ad Arco Felice, per la statua della Madonna di Fatima dell’ex convitto delle Monachelle. Delle macchie rosse sono comparse sotto gli occhi e sulla guance. A riportare la notizia è Il Mattino.

Pozzuoli, la Madonna lacrima sangue: ma la verità è un’altra

La piccola statua è ubicata nei giardinetti antistanti l’ex Convitto, nella frazione di Arco Felice di Pozzuoli. Gli scatti stanno facendo il giro della rete. Nel giro di pochi giorni il simulacro è diventato luogo di pellegrinaggio da molti fedeli della zona. I credenti vi hanno subito letto un segno di carattere miracoloso per l’emergenza Covid che sta attraversando Napoli.

Eppure, da una prima sommaria osservazione ciò che a prima vista sembrerebbero delle lacrime in realtà sarebbero delle macchie di vernice. Chi sia l’autore del gesto non è chiaro. Non è neanche chiaro se si sia trattato di una burla, posta in essere per alimentare la creduloneria popolare; oppure se si sia trattato di un gesto simbolico, volto a lanciare un messaggio di speranza in un momento difficile.

E tra gli abitanti del posto non mancano i diffidenti che respingono l’idea del miracolo: «Scendere in spiaggia a guardare il mare e respirare aria di pace, è una tappa quasi obbligatoria per me», commenta a Il Mattino una residente tra le prime ad accorgersi del caso. «Ma vedere il volto della Madonna, deturbato da finte lacrime di sangue, mi ha turbata non poco. È vero che stiamo vivendo momenti difficili, ma ritengo che sia un’azione di cattivo gusto. Sicuramente chi ha fatto questo, voleva esprimere il dolore per il difficile periodo che stiamo attraversando legato alla pandemia».

Foto: arcjhivio

continua a leggere su Teleclubitalia.it