vincenzo ferraro morto covid gragnano

E’ una delle vittime più giovani del Covid in Campania. Vincenzo Ferraro, 23 anni, di Gragnano, è deceduto dopo aver contratto il virus. Determinanti nel peggioramento del suo quadro clinico anche le patologie pregresse di cui soffriva. Era infatti obeso e diabetico.

Gragnano in lutto per Vincenzo Ferraro

Il ragazzo era ricoverato a Napoli, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale Monaldi, da più di una settimana dopo un primo ricovero al Cotugno. Le sue condizioni sono precipitate negli ultimi giorni fino al decesso avvenuto nella giornata di ieri. Era affetto da una polmonite bilaterale intestiziale, tipica di chi contrae la malattia. Tutta la comunità di Gragnano è sotto choc per la sua morte. La sua bacheca facebook in questi giorni è stata inondata di messaggi di speranza, poi la tragica notizia e i ricordi di amici e familiari.

«Non ci sono parole per descrivere l’amore che provo per Te – scrive la sorella su facebook – sei una persona eccezionale, sei un fratello che tutti vorrebbero, sei la mia spalla forte, sei il mio sangue, sei il mio ossigeno, sei la mia anima, sei un dono prezioso che mamma e papà mi hanno donato, sei un giocherellone, sei un ragazzo con il cuore d’oro, non riesco più a stare senza di te, devi combattere xké qua non ha più senso la mia vita, tu sei forte, me lo dicesti tu». Dalla speranza di riabbracciarlo alla morte avvenuta all’alba di venerdì 12 marzo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it